Stefano Benassi

  • 0 commenti
Image:Stefano Benassi

Quando ho iniziato a scrivere questa biografia, pensavo sarebbero state poche righe ma mi sbagliavo. Coloro ai quali interessa sapere qualcosa riguardo alla mia vita ed al mio sviluppo professionale si armino di santa pazienza... non posso certo biasimare chi decide di non proseguire  ;-)

Partiamo! Sono nato l'11 marzo (lo stesso giorno di Daniele Grillo) del 1972 a Reggio Emilia ma ho sempre vissuto a Novellara, un paese della provincia che molti conoscono in quanto ha dato le origini al complesso musicale dei Nomadi. Da piccolo (come del resto ora) i miei sport preferiti erano calcio, tennis e, soprattutto, sci.

Dopo le scuole medie ho frequentato il liceo scientifico a Guastalla dove ho conosciuto la ragazza che sarebbe diventata mia moglie e mamma dei nostri due splendidi bambini, Giulio e Bianca. Finito il liceo, mi sono iscritto alla facoltà di ingegneria elettronica a Parma dove mi sono laureato nell'ormai lontano 1997, anno in cui ho anche superato l'esame di stato. Il mio piano di studi non era particolarmente orientato all'informatica (ero anche riuscito ad inserire un esame di ingegneria meccanica): non ero infatti così sicuro che quella fosse la mia strada.

Il mio primo lavoro non aveva nulla a che fare con quella che sarebbe diventata successivamente la mia professione "ufficiale": sono infatti stato il primo dipendente di un professionista che si occupava di automazioni industriali. Visto che eravamo solo in due, facevo un po' di tutto: schemi elettrici, collaudi, assistenza sul campo ma principalmente sviluppavo software, sia per PLC che per sistemi di supervisione su PC. Questo tipo di attività mi piaceva, forse anche più del dovuto, in quanto, dopo aver passato così tanto tempo sui libri, non vedevo veramente l'ora di lavorare. Questo primo impiego mi ha anche fatto capire quanto fossero (sono?) distanti istruzione e mondo del lavoro. Sono rimasto nel settore tre anni e mezzo circa culminati in una trasferta in Giappone per il collaudo di un impianto di imbottigliamento che ricordo come un'esperienza unica. Questa mi ha però fatto capire che non ero portato per stare così tanto tempo lontano da casa, anche perché mia moglie ed io avremmo voluto a breve "allargare" la famiglia.

Non molto tempo dopo, un mio amico e compagno di università (grazie Maury!) che nel frattempo era diventato socio in una software house di Reggio Emilia, mi ha chiamato chiedendomi se volevo incontrarli per una posizione disponibile come sviluppatore di siti web basati su un CMS sviluppato in Lotus Domino. La mia prima risposta è stata: "Lotus che?". Sono sincero: non avevo capito bene cosa fosse e che cosa facesse Lotus Notes e se ho accettato l'offerta era principalmente perché andavo ad occuparmi di siti web, attività che allora mi interessava molto. Un software per la gestione della posta elettronica che fosse anche un ambiente applicativo mi era sembrato piuttosto incomprensibile. Ma ancora non conoscevo Notes...

Era pertanto l'anno 2000 quando mi sono avvicinato per la prima volta al mondo Lotus (mi lasciate ancora usare il caro vecchio nome?) e l'ho fatto come sviluppatore: credo che ciò mi abbia successivamente facilitato nell'attività di amministrazione e nella comprensione delle potenzialità della piattaforma.

Dopo un solo anno trascorso in questa azienda ho scelto di passare ad un'altra software house di Reggio Emilia dove sarei però rimasto per quasi nove anni: di questo devo ringraziare la Manu che mi aveva allora ben consigliato. In questa azienda sono partito ancora come sviluppatore ma, presto, le esigenze interne hanno fatto sì che mi avvicinassi sempre di più alla parte di amministrazione, che di lì a poco sarebbe diventata la mia principale attività. Nel frattempo sono diventato il responsabile tecnico del brand, mi sono certificato come System Administrator sulla release 7 (seguita da quella sulla 8), ho approfondito le mie conoscenze su tutto ciò che ruota intorno ad un'infrastruttura di posta elettronica: antivirus, gateway SMTP, devices mobili, BES, reverse proxy, instant messaging, ...

Successivamente la mia attività si è ulteriormente estesa: ho iniziato a tenere corsi di formazione sia di amministrazione che sull'utilizzo del client Notes. Inoltre, grazie alla crescente esperienza, ho effettuato attività di consulenza su come sfruttare al meglio la piattaforma integrata nei processi aziendali.

È stato all'inizio del 2009 (il momento non era sicuramente dei migliori...) che ho iniziato a valutare l'ultimo cambiamento. Pur trovandomi bene come dipendente nell'azienda in cui lavoravo, desideravo provare a farcela da solo, muovermi con le mie gambe, ampliare le mie conoscenze. Mi sento inoltre un "animale fortemente sociale", mi piace molto stare nelle aziende, a contatto con il cliente. In questo credo che mi aiuti anche il mio carattere piuttosto aperto e portato per i rapporti interpersonali. Tutte queste valutazioni mi hanno portato ad intraprendere ad inizio 2010 la libera professione: ho pensato che sarebbe stato peggio vivere con il rimpianto di non averlo fatto che con il rimorso di averci provato! In data 01/02/2010 (palindroma!) ho iniziato la mia attività con il nome di BeSt Informatica: cosa avete capito??? Sono solo le iniziali di Benassi Stefano ;-)

Sono passati circa tre anni e mezzo e sono qui, contento di avere fatto quella scelta nonostante le difficoltà del periodo. In questi anni ho continuato a fare tecnicamente quello che facevo prima e, in più, mi sono ovviamente occupato dell'attività di marketing e commerciale: in pratica contattare potenziali clienti e convincerli a scegliermi. Attualmente ho in atto collaborazioni con alcune software house/system integrator ma seguo anche diversi clienti direttamente, dall'azienda con dieci a quella con diverse migliaia di caselle di posta elettronica.

Ah, scusatemi...in tutti questi anni mi dimenticavo della cosa più importante! Credo di essere stato uno dei primi iscritti alla community di Dominopoint che è sempre stata per me un valido aiuto in ambito professionale. Non mi sono perso neanche un'edizione del Dominopoint Day/Days partendo dal primo evento presso l'Hotel Sol Melià di Milano nel 2007, passando per le due bellissime edizioni di Folgaria e Montegrotto Terme (vissuta con la mia famiglia), sino ad arrivare all'ultima nella sede di IBM a Segrate. Dopo tanti anni da spettatore, l'anno scorso ho pensato che fosse giunto il momento di "debuttare": mi sono proposto per una sessione. Daniele e Giuseppe mi hanno concesso questa opportunità e devo dire che è stata una bella esperienza che senza dubbio consiglierei. A giudicare dal post di Daniele (forse troppo buono) e dai commenti successivi, direi che non è andata così male considerando anche il fatto che era la mia prima apparizione... :-P

Beh...a questo punto direi di chiudere, mi sono dilungato anche troppo... Grazie per la pazienza e per essere arrivati fino alla fine!

Stefano
evento dominopoint 2016 Il 14 Dicembre 2016, ti aspettiamo all'evento tecnico gratuito meetIT 2016 organizzato da Dominopoint, che tratterà tematiche legate al Social Software IBM e non solo, consulta L'AGENDA

0 Commenti:

Commenta articolo

Questo spazio web è stato creato da per un uso pubblico e gratuito. Qualsiasi tipo di collaborazione sarà ben accetta.
Per maggiori informazioni, scrivete a info@dominopoint.it

About Dominopoint
Social
Dominopoint social presence: